Dexia affossata dalle vendite nel giorno della trimestrale

Inviato da Redazione il Ven, 16/11/2007 - 10:20
Ultima seduta settimanale in deciso affanno per Dexia, peggior titolo sia a Bruxelles sia sul Cac 40 di Parigi con un calo superiore ai 6 punti percentuali a quota 18,05 euro (quotazione a Parigi). A deludere il mercato sono i numeri relativi al terzo trimestre che hanno evidenziato un utile netto in flessione del 28% in parte legata alle perdite da crisi subprime. Il ceo di Dexia, Axel Miller, ha sottolineato come l'impatto negativo della crisi subprime sarà solo momentaneo rassicurando circa la possibilità di raggiungere i target del gruppo.
COMMENTA LA NOTIZIA