1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Deutsche Boerse: a Credit Suisse piace nuova guidance costi, tp alzato a 155 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La nuova guidance sul sistema di tassazione di Deutsche Boerse piace agli analisti di Credit Suisse. Tanto che hanno ritoccato al rialzo il target price da 140 a 155 euro, confermando il giudizio outperform. In questo nuovo inizio d’anno, la società che gestisce il mercato azionario di Francoforte ha annunciato una maggiore riduzione del tasso d’imposta e dei costi in generale, grazie alla rilocazione degli uffici interni e alle riforme tedesche sulla tassazione societaria. Deutsche Boerse ora si aspetta un tasso d’imposta inferiore del 30% nel 2008, del 27% nel 2009 e del 25-27% nel 2010. Di fronte a queste nuove stime, il broker svizzero ha alzato le sue previsioni di utile per azione del gruppo tedesco: per l’anno in corso del 3,8% a 6,15 euro e per il 2009 del 6,9% a 7,43 euro. Inoltre, “il titolo scambia a 16,2 volte l’Eps, un significativo sconto rispetto ai suoi concorrenti”, concludono gli esperti nella nota diffusa oggi.