1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Deutsche Bank: tutto pronto per aumento di capitale. A sconto del 35%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Emergono i dettagli sull’operazione di aumento di capitale con cui il colosso tedesco Deutsche Bank si prepara a rafforzare la propria situazione patrimoniale.  

L’operazione punta a raccogliere 8 miliardi di euro, attraverso la vendita di azioni a sconto del 35% rispetto al prezzo di chiusura del titolo della scorsa settimana. In particolare, stando a quanto si legge in un comunicato diramato nella giornata di domenica, la banca emetterà 687,5 milioni di nuove azioni, al prezzo di 11,65 euro ciascuna, rispetto ai 17,86 euro a cui il titolo ha chiuso la sessione di venerdì scorso.

In realtà, stando a quanto fa notare un articolo di Bloomberg, il valore è a sconto di quasi il 41% rispetto a quello a cui il titolo scambiava quando è emersa la notizia dell’intenzione della banca di lanciare un aumento di capitale. Gli attuali azionisti potranno acquistare una nuova azione, ogni due detenute.

L’operazione di aumento di capitale partirà domani, 21 marzo, e si completerà il prossimo 4 aprile: si tratterà della quarta iniezione di capitale, per Deutsche Bank, dal 2010.

L’amministratore delegato John Cryan, che inizialmente si era detto contrario a chiedere aiuto al mercato, ha cambiato idea questo mese, dopo che il titolo ha quasi raddoppiato il suo valore dal minimo di settembre e anche per la difficoltà a individuare un potenziale acquirente per la divisione di consumer banking.

Il titolo Deutsche Bank è in rialzo dell’80% rispetto al minimo intraday testato lo scorso 30 settembre, grazie all’ottimismo rinnovato sul comparto bancario, alimentato dalla fiducia degli investitori sulla crescita economica e dalle aspettative di un rialzo dei tassi che possa finalmente ravvivare la redditività degli istituti.

Poco dopo l’inizio della giornata di contrattazioni, il titolo Deutsche Bank cede più dell’1%.

Alcuni analisti intervistati da Bloomberg mostrano ottimismo verso l’operazione:

“Il contesto per la vendita di azioni è quasi perfetto, se si considerano le prospettive di tassi più elevati e i mercati azionari positivi”, commenta Ingo Frommen, analista presso LBBW, che ha un rating “hold” sul titolo.

Deutsche Bank aveva detto in precedenza, al momento dell’annuncio dell’operazione di aumento di capitale, che l’operazione aumenterà il common equity Tier 1 ratio – benchmark per la solidità finanziaria di una banca – al 14,1%, assicurando che il parametro rimmà ben oltre il 13%, rispetto all’11,9% della fine del 2016. 

Titolo Deutsche Bank sotto pressione all'inizio della sessione

(in fase di scrittura)