1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Deutsche Bank scommette su rilancio di E.On e sale al 5,2% di Endesa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Deutsche Bank ha comunicato ieri alle autorità competenti di essere salita al 5,2% nel capitale di Endesa, una partecipazione valutata intorno ai 1.492 milioni di euro. Così facendo, l’istituto tedesco si è trasformato nel terzo maggior azionista dell’utility iberica, dopo Caja Madrid, che ne possiede il 9,9%, e l’assicuratrice francese Axa, detentrice del 5,3%. La notizia assume particolare significato nell’ottica dell’Opa di E.On sull’intero capitale di Endesa. Deutsche Bank riveste infatti il doppio ruolo di advisor dell’una, Endesa, e di finanziatore dell’altra, E.ON. E la nuova partecipazione è stata acquistata recentemente e dunque a premio rispetto ai 25,4 euro per azione messi sul piatto da E.on, dando così adito all’ipotesi che dal quartier generale della maggiore banca tedesca stiano scommettendo sul rilancio dell’attuale offerta. Offerta già da tempo respinta dal board iberico dietro consiglio degli advisor, e quindi della stessa Deutsche Bank. La cui linea di credito messa a disposizioni di E.On per la scalata supera di circa cinque milioni di euro l’attuale offerta dell’operatore tedesco. E’ perciò verosimile attendersi a breve nuovi capitoli di una scalata che da qualche mese a questa parte sta catalizzando l’attenzione dell’intero settore europeo dell’energia.