1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Deutsche Bank: preferire equity, obbligazionario high yield e corporate ai titoli governativi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I mercati europei si lasciano alle spalle una settimana drammatica soprattutto dal punto di vista dei titoli di Stato, con i rendimenti del 10 anni italiano giunti al 7,5%. Giorgio Mascherone, responsabile investimenti di Deutsche Bank in Italia, è convinto che i problemi di governance italiani non siano le uniche cause della volatilità dei mercati: a concorrere, anche gli attesi cambi di governo in altri Paesi (vedi Grecia e Spagna, dove nel prossimo weekend avranno luogo le elezioni), la mancanza di decisioni concrete da parte dei leader mondiali mostrata negli ultimi summit internazionali, e anche la confusione creata da Standard&Poor’s con l’erronea diffusione di un downgrade della Francia. “La settimana che si sta aprendo sarà indifferente alle indicazioni provenienti dai fondamentali”, aggiunge Mascherone, “e, ancora una volta, tenderà a farsi guidare dal “sentiment”. Gli occhi saranno ovviamente puntati sull’Italia, sulla possibilità che un eventuale governo tecnico abbia la forza di mettere in atto le riforme necessarie a mantenere il debito sotto controllo e, soprattutto, a far accelerare la crescita troppo debole. Dobbiamo quindi continuare a mantenere un’elevata flessibilità e gli occhi sempre rivolti ai risvolti macroeconomici, consapevoli che equity, obbligazionario high yields – negli Stati Uniti
soprattutto – e titoli corporate sono in questo momento da preferire ai titoli governativi e al settore finanziario e assicurativo”.