1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Deutsche Bank più fiduciosa sulle banche italiane, Unicredit la preferita

QUOTAZIONI Unicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Da neutrali che erano gli analisti di Deutsche Bank sono ora diventati “moderatamente positivi” sulle banche italiane: “Il settore ha perso il proprio storico premio in termini di rapporto prezzo/utili durante la fase negativa di mercato che ha caratterizzato il secondo semestre del 2007 e per questo noi ora riteniamo che le banche italiane possano essere attraenti grazie alle loro caratteristiche difensive, sempre a patto che l’attuale fase di incertezza si dissolva”. In particolare, secondo gli esperti della banca tedesca, il cavallo vincente nell’ippodromo bancario del Belpaese potrebbe essere Unicredit, che conserva il rating “buy”: “La larga diversificazione in termini di entrate ne fa un high growth player, relativamente sicuro e di buon valore”. Deutsche Bank cambia invece idea in senso negativo sulle due banche italiane, Intesa SanPaolo e Ubi Banca, il cui rating, per entrambe, scende da “buy” a “hold”, con target price rispettivamente rivisto all’ingiù da 6,10 a 5,70 euro e da 24,60 a 20,60 euro. Mentre tra i titoli presi in considerazione nell’analisi della banca d’affari teutonica soltanto Unicredit mantiene il precedente prezzo obiettivo, pari a 7,80 euro, Banco Popolare lo vede scendere da 24 a 22 euro, Mps da 3,80 a 3,60 euro, Credem da 14,30 a 11,20 euro e Popolare Milano ha un nuovo target di 10,70 euro, inferiore dai precedenti 12,50 euro.