1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Deutsche Bank penalizza i listini europei, focus sull’inflazione statunitense

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La richiesta-monstre da 14 miliardi di dollari avanzata dal Dipartimento di giustizia statunitense a Deutsche Bank (-7,82%), spinge al ribasso il comparto bancario del Vecchio continente. Lettera ovviamente anche su Barclays (-3,06%), Commerzbank (-1,75%), Rbs (-5,37%) e Ubs (-2,68%).

In questo contesto il Dax scende dell’1,25%, il Cac40 dell’1,1% e l’Ibex dello 0,95%. Limita le perdite il Ftse100, in calo dello 0,38%.

Nel corso della seconda parte riflettori puntati sui dati statunitensi relativi l’andamento dell’inflazione e il sentiment dei consumatori misurato dall’Università del Michigan (dato preliminare).