1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Deutsche Bank: in arrivo sanzione da Antitrust nipponica per condivisione illegittima di informazioni

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Deutsche Bank è finita nel mirino delle autorità Antitrust nipponiche e rischia di subire una sanzione. Secondo quanto riportato dalla stampa internazionale, la divisione di investment banking a Tokyo del maggior istituto di credito tedesco, avrebbe condiviso con i suoi clienti informazioni riguardanti i guadagni di una società non meglio precisata, in modo illegittimo. Infatti, le informazioni in questione sarebbero state diffuse prima che venissero resi pubblici i risultati riportati dalla società nel dicembre 2014.

La Sesc (Securities and Exchange Surveillance Commission), autorità di controllo nipponica, ha chiesto pertanto non meglio precisate sanzioni alla Fsa (Financial Services Agency) per quanto avvenuto. La Sesc avrebbe accertato la diffusione dell’informazione a 21 dipendenti del settore vendite e ad un cliente. Due dipendenti dell’istituto di credito inoltre, avrebbero operato sul mercato prima dell’annuncio dei risultati di gestione della società.

La Sesc ha invitato Deustche Bank a migliorare la propria governance e a rispettare gli standard globali. Già nel 2013 il maggior istituto di credito tedesco era finito nel mirino delle autorità nipponiche con l’accusa di spese eccessive per l’intrattenimento di clienti, con l’arresto di un ex-dipendente accusato di corruzione.

Attualmente il titolo azionario Deutsche Bank perde il 2,57% sul Dax, scambiando a 22,59 euro per azione.