1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Deutsche Bank: due ragioni per scommettere sul dollaro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Per due ragioni, secondo l’analisti preparata dagli analisti di Deutsche Bank, bisognerà puntare su un rialzo del dollaro nel 2014. In primo luogo inizierà il processo di progressiva normalizzazione della politica monetaria: “l’anno prossimo ci attendiamo una crescita dei rendimenti a breve e un conseguente appiattimento della curva dei rendimenti”.

Si tratta di un movimento, rilevano gli analisti di Db, “che da sempre ha fornito un supporto eccezionale al dollaro” visto che favorisce “afflussi di fondi e riduce l’attrattività del biglietto verde come valuta per finanziarsi”.

Il secondo fattore destinato a spingere al rialzo il greenback è rappresentato da un outlook positivo sulla crescita statunitense e, per estensione, sul mercato azionario a stelle e strisce. “Per l’azionario sono probabili nuovi guadagni alla luce del fatto che le attuali valutazioni non appaiono sotto pressione, che il dollaro è a buon mercato e che gli investitori stanno sottopesando le azioni statunitensi”.

A livello operativo, Db consiglia di vendere le valute del “blocco del dollaro” (dollaro australiano, neozelandese e canadese) visto che “sono sopravvalutate dal punto di vista della parità dei poteri di acquisto e i flussi in entrata potrebbero registrare a un’inversione del trend cui abbiamo assistito post Lehman”.