1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Deutsche Bank debole sulla Piazza di Francoforte

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Viaggia poco sotto la parità il titolo Deustche Bank (-0,11% a 27,22 euro) sulla Borsa di Francoforte. Secondo quanto riportato da Il Sole 24 Ore Mps potrebbe cedere 150-200 sportelli Antonveneta nel nord-est del Paese. E il dossier di questa operazione, riporta il quotidiano di Confindustria, sarebbe al vaglio di Deutsche Bank. “Crediamo che Deutsche Bank possa essere interessata agli sportelli di Mps visto che è già attiva in Italia e acquistando nuovi sportelli potrebbe espandere la sua rete esistente” commentano gli analisti di Equinet Bank che confermano la raccomandazione di acquisto sull’istituto di credito tedesco. In particolare, visto che i prezzi sono scesi in maniera considerevole negli ultimi anni l’acquisizione potrebbe risultare interessante. “Secondo noi – aggiungono gli esperti – è comunque abbastanza improbabile che Deustche Bank possa fare un’offerta vincolante se le preoccupazioni per il futuro dell’euro continueranno”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

WALL STREET

Borse Usa partono deboli, l’outlook spinge Big Lots

Dopo aver aggiornato i massimi storici, Wall Street parte debole in vista del weekend lungo a causa del Memorial Day (lunedì prossimo mercati chiusi). Nei primi scambi il Dow Jones segna un rosso dello 0,07% mentre S&P500 e Nasdaq scendono entrambi d…

MERCATI

Banche e oil continuano a penalizzare le borse europee

Rosso di mezzo punto percentuale per l’indice Stoxx 600, penalizzato dalle vendite che stanno colpendo il comparto bancario (-1,31% per l’indice di riferimento), gli energetici (-1,16%) e l’automotive (-0,99%).

All’indomani del meeting dell’Opec …