1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Denaro su Finmeccanica e Edison, giu’ ST

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In Italia, tra i titoli migliori dell’S&P/Mib si è distinta Finmeccanica. A dare gas al titolo dell’istituto di Piazza Monte Grappa sono state le parole del presidente e amministratore delegato, Pier Francesco Guarguaglini. Il numero uno di Finmeccanica, nel corso della conferenza stampa, ha affermato che il fatturato, pari a 8,2 miliardi euro a fine 2003, entro il 2006 dovrebbe essere costituito tutto da attività strategiche (spazio e difesa) superando la soglia dei 10 milioni di euro. Una volta tanto il titolo della controllata ST Microelectronics ha invece separato le proprie sorti da quelle di Finmeccanica. L’azione ha infatti chiuso tra le peggiori del listino delle blue chip. Il titolo del colosso italo-francese dei chip ha risentito negativamente dell’allarme sul fatturato lanciato dal colosso statunitense dei chip Amd. La reginetta dell’S&P/Mib è stata tuttavia Edison, spinta in avanti da alcune indiscrezioni legate alla possibilità che Edf possa lanciare un’Opa sulla società di Foro Buonaparte. Denaro anche su Italcemeneti, Popolare di Milano, Ras, Intesa e Banca Mps. Per contro, si è conclusa una seduta all’insegna della debolezza per Mediaset e Mediolanum. Segno meno anche per Seat Pagine Gialle, che ha dovuto fare i conti con il giudizio negativo degli analisti di Citigroup Smith Barney, che hanno tagliato sia raccomandazione (“hold”) sia target price (0,28 euro) sull’azione.