Denaro su Capitalia, la speculazione accende il titolo

Inviato da Micaela Osella il Lun, 31/07/2006 - 09:50
Denaro su Capitalia. Il titolo dell'istituto di Via Minghetti guadagna lo 0,75%, scambiando a quota 6,59 euro. A riportare sotto i riflettori di Piazza Affari l'azione è la speculazione. Secondo indiscrezioni di stampa se Abn Amro decidesse di lasciare il patto di sindacato di Capitalia ad ottobre, Capitalia e Unicredito potrebbero valutare una fusione amichevole, vista la sintonia fra gli amministratori delegati recentemente confermata dalla posizione comune espressa nell'elezione del presidente dell'Abi. In caso di fusione è la tesi della stampa Profumo sosterrebbe la candidatura di Arpe ad amministratore delegato di Mediobanca - forte anche di una quota del 16%. "Quanto ci sembra frutto di ipotesi giornalistiche con poco fondamento", commentano ad Euromobiliare, che confermano il consiglio d'acquisto su Unicredit fino a 7,3 euro e hold su Capitalia fino a 6,8 euro. Rijkman Groenink, il presidente del consiglio di Abn Amro, che ha accettato di parlare con il Corriere della Sera della strategia del gruppo alla vigilia della presentazione dei risultati di bilancio semestrali, ha detto che sul 7,65% di Capitalia "Decideremo al momento dovuto, in linea con il sostegno storico che abbiamo per il management".
COMMENTA LA NOTIZIA