1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Risparmio ›› 

Il denaro in plastica piace sempre di più agli italiani, soprattutto al Nord

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Meno contante e più carte di pagamento nelle tasche degli italiani. Lo conferma una ricerca dell’Abi (Associazione bancaria italiana): “Sempre più spesso gli italiani usano bancomat, carte di credito e prepagate per le loro spese quotidiane”. La diffusione e l’uso del denaro di plastica, infatti, continua a crescere in modo significativo, tanto che oggi si contano sul territorio circa 77 milioni di carte bancarie (+4% rispetto al 2008). Tra queste sono cresciute soprattutto le carte prepagate (+13%), mentre sono diminuite le revolving (-6%). Il denaro di plastica piace soprattutto al Nord dove si concentra il 57% delle carte in circolazione, contro il 22% del centro e il 21% di Sud ed isole. “La diffusione delle carte in Italia – ha detto il direttore generale dell’Abi, Giovanni Sabatini – continua a crescere grazie ad un’offerta sempre più diversificata che comprende anche prodotti innovativi come contactless e carte conto. Tuttavia, rispetto a Francia, Gran Bretagna, Spagna e Olanda, siamo ancora indietro sul fronte dei pagamenti elettronici”.