Deludente Ifo ricaccia l’euro sui minimi a 8 mesi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuova accelerazione ribassista dell’euro dopo i deboli riscontri arrivati questa mattina dall’Ifo tedesco. Sul Forex la divisa unica europea si è riportata nei pressi dei minimi annui toccati alla vigilia con cross euro/dollaro sceso fino a 1,3443 (ieri toccato minimo a 1,3438 che corrisponde con il livello più basso dal novembre 2013).

L’indice Ifo sul clima degli affari in Germania è sceso a luglio a 108 punti dai 109,7 punti del mese precedente. Il mercato si attendeva un dato pari a 109,4 punti. Debole riscontro che fa seguito a quelli giù poco convincenti arrivati dallo Zew settimana scorsa, sceso ai minimi da fine 2012. Inoltre lunedì il bollettino della Bundesbank ha evidenziato una previsione di crescita sostanzialmente nulla del Pil tedesco a livello congiunturale nel secondo trimestre (i dati ufficiali sono attesi il prossimo 14 agosto).

Dopo mossa invece la sterlina in area 1,697 rispetto al dollaro Usa dopo la diffusione del Pil UK del secondo trimestre che ha impattato con le attese. Nel secondo trimestre il Pil della Gran Bretagna si è confermato in crescita dello 0,8% su base trimestrale, in linea con quanto fatto vedere nel primo trimestre e impattando con le attese di mercato. A livello tendenziale la crescita risulta del 3,1% dal +3% precedente. Si tratta del ritmo di crescita più elevato da fine 2007.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RATING

Germania: S&P’s conferma la tripla A, l’outlook è stabile

S&P Global Ratings ha annunciato di aver confermato la valutazione “AAA/A-1+” assegnata alla Repubblica federale tedesca. “L’outlook stabile riflette la convinzione che nei prossimi due anni i conti pubblici tedeschi e il forte avanzo esterno continu…

NPL

Carige: via libera a cessione portafoglio NPL di 950 milioni a veicolo

In linea con le iniziative strategiche contenute nell’aggiornamento del Piano 2016 – 2020 approvato lo scorso 28 febbraio, oggi il Cda di Carige ha approvato la cessione, da concludere “in tempi brevi e comunque entro il 30/6/2017”, di un portafoglio…

RICAVI PRELIMINARI

Luxottica: +5,2% per il fatturato del primo trimestre, outlook confermato

Grazie al forte contributo di Europa e America Latina, all’andamento favorevole dei cambi e all’ottima performance del marchio Ray-Ban, il primo trimestre di Luxottica si è chiuso con una crescita del fatturato del 5,2% a 2.384 milioni di euro (+1,9%…

MERCATI

Borse europee caute, indicazioni deludenti dal Pil a stelle e strisce

Chiusura di settimana all’insegna della debolezza per le borse europee. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.203,94 punti, lo 0,46% in meno rispetto al dato precedente, il Dax si è fermato a 12.438,01 (-0,05%) e il Cac40 a 5.267,33 (-0,08%). Sopra la…