1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Deloitte: per le tlc un 2008 pieno di prospettive

QUOTAZIONI Telecom Italia
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo che qualche giorno fa era già finito nel mirino il settore media, quest’oggi gli esperti di Deloitte analizzano per l’anno che ha da poco preso il via i trend delle telecomunicazioni ed evidenziano come la comunicazione digitale si ritaglierà all’interno del settore un ruolo sempre più importante. “Per il settore delle tlc il 2008 sembra ricco di prospettive – afferma Alberto Donato, Partner di Deloitte e responsabile del settore tmt (technology, media & telecoms) – tuttavia alcuni elementi fanno prevedere margini di possibile flessione economica: la crescita del mercato ‘machine to machine’, grazie anche all’imminente arrivo del cellulare a 10 dollari; l’ascesa di un vero e proprio ‘titano’ della telefonia mobile internazionale proveniente dai mercati emergenti; le nuove prospettive per la tecnologia Gsm, che compie 21 anni, oltre all’incerta relazione tra la larghezza di banda e i relativi fatturati nel mercato del broadband”. Secondo lo studio di Deloitte, se la difficile situazione del credito nel corso del 2008 potrebbe rallentare il ritmo generale delle attività di fusioni e acquisizioni (M&A), nel settore delle telecomunicazioni il desiderio di crescita attraverso tali operazioni tenderà invece a rimanere forte. In particolare, gli operatori provenienti dai mercati emergenti potrebbero trasformarsi da prede in predatori, grazie alla liquidità generata dalle centinaia di milioni di nuovi abbonati.