Dell supera le stime, ma l'outlook delude

Inviato da Redazione il Ven, 17/02/2006 - 15:14
Nei tre mesi conclusisi lo scorso 3 febbraio il numero uno dell'hardware mondiale, Dell, ha riportato utili di 1,25 miliardi di dollari, pari a un eps di 43 centesimi, e vendite in crescita del 13%. I ricavi sono ammontati a 15,2 miliardi contro stime della stessa società comprese tra 14,6 e 15 miliardi e un consensus fissato a 14,8 miliardi. Bene la domanda extra Usa, salita al record del 43%, con vendite in crescita del 21% sul mercato asiatico. Tuttavia per il trimestre corrente sia le aspettative di fatturato (14,2-14,6 miliardi) che quelle sui profitti (eps di 39 centesimi) emesse dalla società si posizionano al di sotto delle previsioni di mercato, poste rispettivamente a 14,7 miliardi e 41 centesimi. Michael Dell, presidente della società, ha dichiarato di attendersi un rilevante incremento della domanda di Pc derivante dalla transizione al nuovo sistema operativo di Microsoft denominato Vista, che dovrebbe esordire sul mercato nella seconda parte del 2006. Dell ha inoltre riconfermato l'intenzione di continuare a produrre Pc solo con processori Intel. In conseguenza dell'uscita della trimestrale Bank of America ha ridotto la sua valutazione sul titolo Dell da buy a neutral.
COMMENTA LA NOTIZIA