1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Deflussi in frenata ad aprile per fondi azionari e obbligazionari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Patrimonio in crescita e riduzione del saldo negativo tra flussi e riscatti di fondi azionari e obbligazionari. E’ questa l’evidenza di maggior spicco fornita dai dati definitivi sulla raccolta dei fondi in aprile pubblicati da Assogestioni.


Aprile si è chiuso con una raccolta netta negativa vicina ai valori del mese precedente e pari a 2,56 miliardi di euro. Oltre alla riduzione dei deflussi dai prodotti obbligazionari e azionari, si è assistito a un ritorno in territorio negativo della categoria dei fondi di liquidità (-861 milioni di euro), mentre è ripreso a crescere il patrimonio, che con un aumento di 2,8 miliardi si è attestato a quota 612,5 miliardi di euro. Ad aprile sono dunque diminuiti i riscatti subiti dai fondi azionari che hanno registrato una raccolta in ripresa e pari a -890 milioni di euro (erano -3,2 miliardi lo scorso mese). E’ cresciuto al contrario il patrimonio, che si è portato a quota 157,8 miliardi. Sono diminuiti rispetto a marzo anche i deflussi dai prodotti obbligazionari, che hanno mostrato una raccolta negativa per oltre 2,6 miliardi; il patrimonio si è attestato a 236,3 miliardi di euro. E’ tornato il segno meno per i fondi di liquidità: dopo il risultato positivo di marzo, questi prodotti hanno subito un deflusso pari a 861 milioni, con una conseguente contrazione del patrimonio, sceso a circa 82,6 miliardi di euro. In miglioramento l’andamento dei fondi bilanciati, la cui raccolta è passata dai -734 milioni di marzo ai -529 di aprile. In lieve diminuzione il patrimonio, ridottosi poco sotto la soglia dei 40 miliardi.
 
E’ proseguito anche ad aprile il trend positivo dei fondi flessibili, che hanno chiuso il mese con una raccolta pari a oltre 2 miliardi e un patrimonio in netta crescita, a quota 64,7 miliardi di euro. In territorio positivo anche i fondi hedge, che ad aprile hanno raccolto 330 milioni di euro e hanno visto aumentare il proprio patrimonio fino a 31,3 miliardi.
Per tipologia giuridica si assiste a una netta ripresa dei dati di raccolta dei fondi aperti e dei fondi riservati rispetto al mese precedente: i deflussi per queste due categorie sono infatti rispettivamente pari a -2,8 miliardi e -86 milioni di euro.

Si è consolidato anche il trend dei fondi esteri, che hanno ricevuto in gestione 729 milioni. La raccolta dei fondi roundtrip è tornata positiva e si è attestata a 155 milioni, mentre è rimasta invariata la situazione dei fondi italiani, per i quali è proseguito il trend negativo di raccolta, che questo mese è stato pari a -3,44 miliardi.