Deficit, e' polemica in Italia su Almunia

Inviato da Redazione il Mer, 10/05/2006 - 08:30
La manovra-bis torna all'ordine del giorno dopo la pubblicazione dei dati aggiornati di Bruxelles che indicano un deficit-Pil in crescita del previsto 3,8% al 4,1 per cento. Alla voce del governatore della Banca d'Italia, Mario Draghi, che ha parlato di trend negativo dei conti pubblici, si è aggiunta quella dell'ex Ragioniere generale dello Stato, Monorchio, secondo il quale servirà una manovra pari allo 0,3 per cento del Pil ovvero 5-7 miliardi. "Se ha ragione la Ue - ha detto Monorchio - Prodi dovrà valutare attentamente. Se il nostro Paese intende rispettare le indicazioni della Commissione dovrà riportare il deficit dal 4,1 al 3,8 per cento". L'ex Ragioniere non ha risparmiato qualche polemica all'insegna del commissario agli Affari monetari, Almunia: "E' stupefacente - ha detto - poco prima delle elezioni la Commissione aveva detto a Tremonti che andava tutto bene, ora esce fuori la storia dei buchi".
COMMENTA LA NOTIZIA