1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Debolezza per le borse europee, lettera su Vodafone

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’incertezza legata a un possibile intervento della banca centrale europea e la cautela in vista delle prossime elezioni penalizzano la seduta dei listini europei. A Londra il Ftse100 ha evidenziato un rosso dello 0,62% a 6.802 punti mentre Cac40 e Dax hanno rispettivamente lasciato sul campo lo 0,39 e lo 0,21 per cento fermandosi a 4.452,35 e 9.639,08. In controtendenza l’Ibex, salito dello 0,27% a 10.453,8.

In agenda macro i prezzi alla produzione tedeschi, scesi ad aprile dello 0,1% mensile, e l’inflazione britannica che il mese scorso ha messo a segno un incremento dell’1,8% annuo.

A livello di singole performance tonfo per Vodafone (-5,46%) che ha registrato un calo del fatturato dell’1,9% e segno più per il Credit Suisse (+0,96%) che ha raggiunto un accordo da 1,8 miliardi di dollari con le autorità statunitensi.