Debolezza dei petroliferi, Saipem peggiore sul Mib30

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Vanno male i titoli del settore petrolifero in tutta Europa, a seguito del calo nelle quotazioni del petrolio e anche Eni e Saipem subiscono la stessa sorte. Eni è in ribasso dello 0, 57% a 16,65 euro mentre Saipem è il peggiore titolo sul Mib30 con un arretamento dell’1,25% a 7,56 euro. La debolezza dei titoli petroliferi è sottolineata anche dalla scarsità di volumi trattati, appena 9,5 milioni di azioni per Eni contro una media mensile giornaliera di 21,5 e solo 1,3 milioni per Saipem contro una media a trenta giorni di 4,8 milioni.

Commenti dei Lettori
News Correlate
EUROPA

Total: utile netto balza del 77% nel primo trimestre 2017

Trimestrale migliore delle aspettative per Total in uno scenario caratterizzato dalla risalita dei prezzi del petrolio. In particolare, il colosso petrolifero francese ha visto l’utile netto rettificato balzare del 56% a 2,6 miliardi di dollari (cons…