Debole Ifo spinge l'euro ai minimi a 3 mesi

Inviato da Titta Ferraro il Ven, 23/05/2014 - 12:19
La debolezza dell'indice Ifo tedesco pesa oggi sull'euro che perde ulteriore terreno rispetto alle altre principali valute. L'indice Ifo sul clima degli affari in Germania ha registrato a maggio un calo a 110,4 punti dai 111,2 punti del mese precedente. Il consensus era pari a 110,9 punti.

La divisa comune europea si è così portata sui minimi a oltre tre mesi rispetto al dollaro toccando un minimo a 1,3616. Minimi a 17 mesi invece rispetto alla sterlina con cross euro/sterlina sceso sotto quota 0,81.

L'euro continua quindi il percorso di deprezzamento avviato lo scorso 8 maggio in scia all'apertura formale da parte della Bce a un'ulteriore azione di allentamento monetario già nel prossimo meeting in agenda il 5 giugno per contrastare i rischi legati a un'inflazione troppo bassa. "Il driver del cambio rimane la prospettiva che la BCE possa fare qualcosa di più oltre a limare il tasso refi alla prossima riunione del 5 giugno", rimarca la nota odierna sul forex di Intesa Sanpaolo.
COMMENTA LA NOTIZIA