Debiti Pa: Tajani, ultimatum all'Italia su ritardo pagamenti

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 04/03/2014 - 14:24
Antonio Tajani, commissario europeo all'Industria, è tornato a minacciare l'Italia. Entro il 10 marzo Tajani si attende la risposta dell'Italia alla lettera sulla procedura pilota della Commissione per il ritardo dei pagamenti della Pubblica Amministrazione alle imprese e se la risposta non sarà soddisfacente sarà costretto a inviare una lettera di messa in mora, che è il primo passo di una procedura d'infrazione Ue. Lo Stato italiano deve pagare tra i 75 e gli 80 miliardi di euro di debiti arretrati alle imprese fino al 2012, più altri debiti che si sono accumulati successivamente e l'intero debito ammonterebbe a circa l'1,2% del Pil del Belpaese, ha stimato Tajani, attribuendo all'Italia la nomina di peggior pagatore dell'Unione europea.
COMMENTA LA NOTIZIA