De Meo lascia, Fiat perde uno dei protagonisti del rilancio

Inviato da Redazione il Lun, 12/01/2009 - 17:08

A poco più di un'ora dalle prime indiscrezioni  e dalla caduta del titolo in Borsa arrivano anche le conferme da Torino: Luca De Meo, attuale chief marketing officer e amministratore delegato di Alfa Romeo e Abarth lascerà il gruppo su sua richiesta.

Fiat perde così unodei simboli della sua rinascita. Classe 1967, De Meo era stato con Sergio Marchionne uno degli autori del rilancio Fiat a partire dal 2005, dapprima come responsabile del brand Fiat e successivamente come amministratore delegato di Fiat Automobili Spa e infine con la carica di chief marketing officer a cui ha affiancato le cariche di amministratore delegato di Alfa Romeo e Abarth. Prima dell'era Marchionne, De Meo era responsabile del marketing per il marchio Lancia.

Le indiscrezioni avevano preso forma nel pomeriggio dopo che l'autorevole Automotive News Europe, citando informazioni raccolte presso persone vicine alla vicenda, aveva anticipato nella sua edizione online le dimissioni dal gruppo Fiat e da Fiat Auto.  
 
Secondo un primo parere degli analisti di una primaria banca italiana, la notizia dell'addio di De Meo "rappresenta una sorpresa, considerando l'importanza del suo ruolo crescente nella società e il suo ottimo rapporto di lavoro con Sergio Marchionne", aggiungendo che se l'indiscrezione sarà confermata rappresenterebbe una notizia senza dubbio negativa per la casa torinese. E il giudizio è senza dubbio condiviso anche dal mercato, dove i titoli del Lingotto hanno violentemente stornato in concomitanza con le prime voci, arrivando a perdere anche 4 punti percentuali dopo una prima parte di seduta trascorsa in rialzo di circa il 2 per cento.
COMMENTA LA NOTIZIA