1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

De’ Longhi, Morgan Stanley taglia il target a 3,4 euro

QUOTAZIONI De'longhi
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le tiepida trimestrale annunciata da De’ Longhi ha costretto gli analisti di Morgan Stanley a ridurre il target price calcolato per l’azione dell’8% da 3,7 a 3,4 euro, dopo avere taglitao gli Ebitda stimati per il 2004 e il 2005 rispettivamente del 10,8% e del 9,2%. Secondo gli esperti della banca d’affari, la società che produce il famoso Pinguino ha riportato deboli risultati relativi al terzo trimestre soprattutto per colpa dell’arretramento dei prezzi (-6%) con cui ha dovuto fare i conti soprattutto per quanto concerne i prodotti di riscaldamento e i condizionatori ad aria montati a muro. I volumi, per contro, hanno fatto registrare un progresso del 10% nel trimestre. Inoltre, come si attendevano gli analisti di Morgan Stanley, l’aumento dei prezzi delle materie prime ha avuto un impatto trascurabile sui conti trimestrali. Come raccomandazione è stata infine confermata quella di sovrappesare l’azione De’ Longhi (“overweight”).