1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

De Beers: nel primo trimestre brusca frenata della produzione di gemme preziose

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La produzione di gemme preziose del numero uno mondiale del settore, il gruppo sudafricano De Beers, nel primo trimestre del 2009 è scesa del 91% a causa della crisi mondiale che ha avuto un pesante impatto sulla domanda dei beni di lusso. Entrando nel dettaglio la produzione è scesa a 1,08 milioni di carati rispetto a 11,8 milioni di carati dello stesso periodo di un anno fa. Lo ha comunicato il gruppo minerario Anglo American, che possiede una quota del 45% del capitale della De Beers. La notizia odierna non arriva comunque come un fulmine a ciel sereno: a inizio aprile il direttore finanziario del gruppo, Stuart Brown, citato dal Financial Times aveva, infatti, anticipato: “Nel 2009 pensiamo ancora di chiudere in utile anche se il fatturato scenderà del 50%”.