1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

De Beers esce indenne da indagine diamanti Ue, c’è concorrenza nel settore

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Una volta i diamanti erano i migliori amici delle ragazze, come cantava Marylin Monroe. Poi è arrivato Leonardo Di Caprio e il suo film Blood diamond, sbarcato nelle sale americane con un tempismo niente male ossia nel periodo natalizio, e ha fatto tremare i colossi delle pietre preziose. Il feeling tra le fanciulle dei tempi moderni e le pietre brillanti potrebbe uscirne offuscato dopo la visione della pellicola. Ma la De Beers, leader mondiale del settore diamantifero con sede in Sudafrica, l’ha spuntata per il momento. La società più famosa al mondo nel settore è infatti uscita indenne dall’inchiesta che era stata aperta dalla Commissione, su indicazione dell’Antitrust europeo. I falchi di Bruxelles hanno deciso di chiudere l’inchiesta che vedeva tra i principali indagati appunto la De Beers, per il funzionamento del sistema di distribuzione dei diamanti, sospettato di favorire appunto il grande gruppo anglo-africano. La Commissione ha appurato che nel mercato dei diamanti grezzi c’é oggi più trasparenza e più concorrenza che in passato. Una decisione che segue quella di alcuni mesi fa, quando Bruxelles impose alla De Beers di non rifornirsi più dal 2009 dal monopolista russo Alrosa, numero due mondiale.