1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Dax, una giornata che rompe gli indugi rialzisti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nel corso delle ultime settimane si era mostrato uno degli indici più incerti e meno propensi a compiere movimenti importanti , sia al rialzo che al ribasso. La contrazione della volatilità ne era stata la naturale conseguenza, con l’indice che ne misura il valore che si era riportato sostanzialmente sui valori di aprile 2010. In questo contesto oggi il paniere tedesco ha trovato la forza per rompere al rialzo le coriacee resistenze comprese tra 6.330 e 6.385 punti. Nel corso del 2010 tale area aveva respinto le velleità degli acquirenti per ben quattro volte. La conseguenza della violazione odierna è che il Dax ha portato a termine un modello rialzista di medio periodo. Le prossime settimane le correzioni dovrebbero dunque fornire buone possibilità di acquisto. Il target del long, considerando la formazione triangolare disegnata dai minimi di febbraio, è molto ambizioso e punta dritto alla soglia psicologica dei 7.000 punti. Qualche presa di beneficio potrebbe tuttavia scattare in prossimità di 6.620/6.630 punti, resistenze grafiche lasciate dai massimi di agosto 2008. Chi volesse dunque mettersi in acquisto può aspettare il ritracciamento di 6.350, posizionare lo stop a 6.220 punti e puntare ai target precedentemente menzionati.

Commenti dei Lettori
News Correlate
AUMENTO DI CAPITALE

Carraro: offerta in opzione, sottoscritto il 99,684%

A conclusione dell’offerta in opzione nell’ambito dell’aumento di capitale, Carraro ha annunciato che sono stati esercitati 43.225.974 diritti per la sottoscrizione di 33.620.202 azioni, pari al 99,684% del totale.

Il controvalore complessivo è d…

BANCHE ITALIA

Veneto Banca: Cda chiede intervento Atlante per ricapitalizzazione

Oggi il Cda di Veneto Banca “ha riaffermato – si legge in una nota diffusa dall’istituto – la propria piena fiducia nella prospettiva dell’aggregazione con Banca Popolare di Vicenza come condizione per il rilancio delle due banche, importante per lo …

MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

MACRO

Stati Uniti: fiducia dei consumatori a 97,1 punti a maggio

Nel mese di maggio l’indice di fiducia dei consumatori elaborato dall’Università del Michigan si è attestato a 97,1 punti, dai 97 di aprile. Nella stima flash il dato era risultato pari a 97,7 punti.