1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Il Dax sovrasta gli indici europei, l’Ifo supera i livelli pre crisi -1-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Dax si conferma l’indice più forte a livello continentale. L’indice di riferimento della Borsa di Francoforte guadagna oggi l’1,55% a 6.808 punti, sovrastando il +0,53% di Parigi, il +0,09% di Londra e il +0,97% di Madrid. “Il paniere ha chiuso il gap up lasciato aperto tra la seduta del 17 e quella del 18 novembre a 6.705 punti”, commenta un analista contattato da Finanza.com. “Oltre a questo elemento – prosegue l’esperto -, in tale area vi sono anche i supporti offerti dalla trendline ascendente di breve termine ottenuta con i minimi del 20 ottobre a 6.461 punti e del 12 e 17 novembre a 6.617 e 6.653 punti. In base a queste indicazioni è dunque possibile mettersi in acquisto a 6.705 punti, posizionare lo stop a 6.615 punti e puntare come primo target a 6.800 punti e come secondo a 6.890 punti”.

A supportare oggi l’ascesa del Dax, il balzo di novembre dell’indice Ifo che si è portato sopra i livelli pre crisi del 2006-2007. “Il motore della crescita economica sta correndo senza intoppi”, ha sottolineato l’istituto di ricerca che ha rimarcato i segnali di forza del settore industriale tedesco. Nel dettaglio, l’indice Ifo ha mostrato una crescita a 109,3 punti dai 107,6 punti dello scorso mese, sopra le attese degli analisti che indicavano 107,5 punti. Meglio delle previsioni anche l’indicatore relativo alle aspettative, salito a 106,3 da 105,2 punti, e quello sulla situazione corrente, a 112,3 da 110,2 punti.