Dati Us: analisti, deficit sotto i riflettori anche per il 2006

Inviato da Redazione il Gio, 10/11/2005 - 16:44
"In settembre le esportazioni statunitensi hanno segnato la flessione più grande dall'attacco alle Torri Gemelle, tuttavia occorre considerare che alcuni fattori che hanno avuto un forte impatto si possono considerare transitori. Mi riferisco in particolare all'effetto sull'export degli scioperi che avevano colpito Boeing in settembre. Infatti il settore aeronautico ha avuto un impatto molto forte, segnando una contrazione mese su mese del 72,3%".
Così si è espresso l'analista dell'ufficio studi di un'importante istituto finanziario contattato da Finanza.com in merito al dato sulla bilancia commerciale statunitense. "Il dato però - ha chiarito ancora l'analista - riaccende anche per il 2006 l'attenzione sul tema del rientro del deficit di partite correnti. Un tema che promette di rimanere attuale anche per i prossimi anni".
COMMENTA LA NOTIZIA