1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Dati di chiusura

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano ha chiuso la seduta in ribasso dimezzando però le perdite nel finale di seduta. Il listino meneghino, infatti, era stato sotto pressione per gran parte della giornata: prima l’avvertimento di Moody’s alla Spagna, poi la doccia gelata dei dati statunitensi. Il Pil Usa del secondo trimestre (prima lettura) ha infatti mostrato un progresso dell’1,3%, mentre alla vigilia gli analisti avevano pronosticato un rialzo dell’1,8%. Dopo questi dati il Ftse Mib è arrivato a perdere oltre il 2% recuperando però terreno dopo le parole di Obama e le indicazioni arrivate da alcuni esponenti repubblicani sull’innalzamento del tetto sul debito. In questo quadro a Piazza Affari il Ftse Mib ha ceduto lo 0,67% a 18.433 punti, mentre il Ftse All Share è arretrato dello 0,65% a quota 19.143.

Finmeccanica maglia nera per il secondo giorno consecutivo con un tonfo del 6,94% a 5,36 euro. A pesare sulle quotazioni del colosso pubblico i conti del primo semestre con l’utile netto balzato del 135% a 456 milioni di euro, ma solamente grazie alla plusvalenza di 443 milioni dovuta alla cessione del 45% di Ansaldo Energia.
Giornata sotto pressione per Mediaset che ha mostrato una flessione del 2,73% a 2,992 euro. Il titolo del gruppo di Cologno Monzese ha pagato principalmente l’allarme sui profitti lanciato giovedì sera durante la diffusione dei conti relativi al primo trimestre 2011.

Lottomatica è volata con un +9,08% a 13,82 euro all’indomani dell’uscita dei conti trimestrali superiori alle attese. Il comparto bancario ha chiuso contrastato: Ubi Banca ha guadagnato l’1,02% a 3,356 euro, Popolare di Milano lo 0,67% a 1,509 euro. Di contro Intesa SanPaolo ha ceduto lo 0,31% a 1,616 euro, Monte dei Paschi lo 0,48% a 0,523 euro, Banco Popolare lo 0,45% a 1,34 euro e Unicredit lo 0,71% a 1,25 euro.

Chiusura di ottava con il segno meno per i listini europei. A Parigi il Cac40 ha terminato in calo dell’1,07% a 3.672,8 punti, rosso di 1 punto percentuale (-0,99%) anche per il Ftse100 a 5.815,2, -0,44% del Dax a 7,158,8 e -0,27% per l’Ibex che scende a 9.630,7.

Commenti dei Lettori
News Correlate
SETTORE ASSICURATIVO

Allianz, allo studio taglio di 700 posti di lavoro in Germania (stampa)

il gruppo assicurativo Allianz avrebbe intenzione di tagliare 700 posti di lavoro in Germania nei prossimi tre anni. Lo riporta oggi il quotidiano tedesco Süddeutsche Zeitung, citando fonti anonime vicine alla vicenda. Secondo l’indiscrezione, la sfo…

AIM ITALIA

Frendy Energy: cessione 51% posseduto in Beta Idro e Gamma Idro

Frendy Energy, società attiva in Italia nella produzione di energia elettrica attraverso impianti mini-hydro e quotata sul mercato Aim Italia, ha annunciato che il presidente e amministratore delegato, Rinaldo Denti, ha ceduto alla Teras Energia (già…

AIM ITALIA

Axélero, accordo vincolante per acquistare atex per 6,7 mln

Axélero, l’internet company quotata sul listino Aim Italia, ha sottoscritto un accordo vincolante per l’acquisizione di atex. “L’acquisizione – spiega la società nella nota odierna – è strategica per axèlero perché rappresenta un passo importante nel…

PARTNERSHIP

DiaSorin, firmato accordo di collaborazione con la svizzera Tecan

DiaSorin ha raggiunto un accordo di collaborazione con la svizzera Tecan Group per lo sviluppo di una nuova piattaforma molecolare. Nel dettaglio, l’accordo prevede l’utilizzo del Fluent Laboratory Automation Solution di Tecan da parte di DiaSorin co…

MACROECONOMIA

Market mover: l’agenda macro della giornata

Il market mover di oggi è rappresentato dagli aggiornamenti preliminari relativi il sentiment dei direttori degli acquisti di Eurolandia (PMI), sia per quanto riguarda il comparto manifatturiero che quello dei servizi. Da Oltreoceano arriveranno anch…