Dati di chiusura

Inviato da Flavia Scarano il Lun, 01/08/2011 - 08:49
La Borsa di Milano ha chiuso la seduta in ribasso dimezzando però le perdite nel finale di seduta. Il listino meneghino, infatti, era stato sotto pressione per gran parte della giornata: prima l'avvertimento di Moody's alla Spagna, poi la doccia gelata dei dati statunitensi. Il Pil Usa del secondo trimestre (prima lettura) ha infatti mostrato un progresso dell'1,3%, mentre alla vigilia gli analisti avevano pronosticato un rialzo dell'1,8%. Dopo questi dati il Ftse Mib è arrivato a perdere oltre il 2% recuperando però terreno dopo le parole di Obama e le indicazioni arrivate da alcuni esponenti repubblicani sull'innalzamento del tetto sul debito. In questo quadro a Piazza Affari il Ftse Mib ha ceduto lo 0,67% a 18.433 punti, mentre il Ftse All Share è arretrato dello 0,65% a quota 19.143.

Finmeccanica maglia nera per il secondo giorno consecutivo con un tonfo del 6,94% a 5,36 euro. A pesare sulle quotazioni del colosso pubblico i conti del primo semestre con l'utile netto balzato del 135% a 456 milioni di euro, ma solamente grazie alla plusvalenza di 443 milioni dovuta alla cessione del 45% di Ansaldo Energia.
Giornata sotto pressione per Mediaset che ha mostrato una flessione del 2,73% a 2,992 euro. Il titolo del gruppo di Cologno Monzese ha pagato principalmente l'allarme sui profitti lanciato giovedì sera durante la diffusione dei conti relativi al primo trimestre 2011.

Lottomatica è volata con un +9,08% a 13,82 euro all'indomani dell'uscita dei conti trimestrali superiori alle attese. Il comparto bancario ha chiuso contrastato: Ubi Banca ha guadagnato l'1,02% a 3,356 euro, Popolare di Milano lo 0,67% a 1,509 euro. Di contro Intesa SanPaolo ha ceduto lo 0,31% a 1,616 euro, Monte dei Paschi lo 0,48% a 0,523 euro, Banco Popolare lo 0,45% a 1,34 euro e Unicredit lo 0,71% a 1,25 euro.

Chiusura di ottava con il segno meno per i listini europei. A Parigi il Cac40 ha terminato in calo dell'1,07% a 3.672,8 punti, rosso di 1 punto percentuale (-0,99%) anche per il Ftse100 a 5.815,2, -0,44% del Dax a 7,158,8 e -0,27% per l'Ibex che scende a 9.630,7.
COMMENTA LA NOTIZIA