1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Dati di chiusura

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo un timido avvio, la Borsa di Milano chiude la settimana con una brillante seduta L’indice Ftse Mib ha chiuso in rialzo del 3,68% a 15.778 euro mentre il Ftse All Share è avanzato del 3,36% attestandosi a 16.532 punti. Si è raffreddato lo spread Btp-Bund. Dopo i giorni infuocati appena trascorsi, il differenziale tra i titoli decennali di stato italiani con quelli tedeschi è sceso sotto i 500 punti base attestandosi in area 480. Ottime performance per il comparto bancario. Bpm, dopo un avvio sotto tono, ha chiuso in rialzo dell’11,66% a 2,136 euro, all’indomani dell’uscita dei conti. Bene anche Ubi Banca (+9,34% a 2,81 euro), Intesa Sanpaolo (+8,82% a 1,283 euro), Banco Popolare (+5,01% a 1,037 euro), Mps (+3,28% a 0,293 euro), Mediobanca (+3,36% a 5,69 euro) e Unicredit (+5,43% a 0,825 euro).

Sprint di Impregilo (+11,83% a 2,136 euro), che si aggiudica la maglia rosa del listino meneghino. A dare la spinta al titolo è stata la firma del contratto per i lavori del terzo valico ferroviario della Milano-Genova. Positiva anche Tod’s (+7,29% a 75,05 euro) dopo l’uscita della buona trimestrale e Telecom Italia (+5,32% a 0,891 euro) In rialzo del 2,31% a 12,42 euro Generali, che ha archiviato il trimestre con un utile netto pari a 825 milioni di euro, in calo rispetto agli 1,3 miliardi realizzati nel pari periodo 2010. Fanalino di coda del paniere principale Diasorin che ha terminato la seduta in lieve progresso (+0,09% a 22,89 euro). Stando a quanto riportato dal Corriere della Sera, il fondo di private equity Tamburi starebbe acquistando azioni del gruppo biomedico sul mercato.

I listini europei chiudono l’ottava all’insegna degli acquisti. A Londra il Ftse100 ha messo a segno un rialzo dell’1,85% a 5.545,38 punti, +2,76% per il Cac40 che si porta a 3.149,38 punti, +2,95% per l’Ibex che sale a 8.556,1 ed il Dax con un +3,22% fa meglio di tutti portandosi a 6.057,03.