1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Dati di chiusura

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano ha chiuso positiva, dopo i ribassi delle ultime sedute. A spingere al rialzo Piazza Affari il buon esito dell’asta spagnola e le indicazioni macro positive statunitensi. L’economia dell’eurozona paga l’aumento delle tensioni sui mercati finanziari. Lo ha rimarcato il presidente della Bce Mario Draghi, intervenuto a Berlino alla IX Ludwig Erhard Lecture. Il numero uno dell’Eurotower ha sottolineato come l’aumento delle tensioni contribuisce a deprimere l’economia dell’eurozona. Draghi, ha inoltre sottolineato come l’acquisto di bond da parte della Bce non sia né eterno, né infinito. Si è raffreddato lo spread Btp-Bund: il differenziale di rendimento trai i titoli di stato decennali italiani e tedeschi, dopo aver aperto intorno ai 486 punti, si è attestato in area 461 punti con il rendimento dei Btp decennali al 6,5%. La Banca d’Italia oggi ha diffuso i dati relativi al debito pubblico italiano a ottobre, aumentato a 1.909,192 miliardi di euro, vicino al record di 1.911 miliardi registrato nel mese di luglio. In questo quadro a Piazza Affari il Ftse Mib ha chiuso in progresso dell’1,37% a 14.627 punti mentre il Ftse All Share è avanzato dell’1,04% a quota 15.347.

La maglia rosa del paniere principale è andata alla Bpmo, che ha chiuso in rialzo del 6,06% a 0,299 euro. Bene anche il resto del comparto bancario: Unicredit (+1,14% a 0,709x euro), Mps (+5,05% a 0,258 euro), Intesa Sanapolo (+5,45% a 1,258 euro) Ubi banca (+3,23% a 2,942euro), Mediobanca (+1,80% a 4,40 euro), Banco Popolare (+4,37% a 0,943euro). Positiva Eni (+0,32% a 15,50 euro). La società di San Donato Milanese ha riattivato il 70% della capacità produttiva libica. Male Mediaset (-3,19% a 1,942 euro) che ha incassato il downgrade di Goldman Sachs. Continua invece il crollo di Fondiaria-Sai in Borsa. Il titolo ha chiuso la seduta nuovamente in negativo (-5,14% a 0,72 euro) e ha riaggiornato i minimi storici a 0,70 euro.

In rialzo le borse europee. Il Dax ha chiuso con un rialzo di 1 punto percentuale (+0,98%) portandosi a 5.730,62 punti, +0,84% dell’Ibex a 8.250,4, +0,76% del Cac40 a 2.998,73 mentre a Londra il Ftse100 ha terminato con un +0,63% a 5.400,85.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RINNOVABILI

Falck Renewables: acquisite due società svedesi

Falck Renewables oggi ha perfezionato l’acquisizione del 100% di due società a responsabilità limitata (Aliden Vind AB e Brattmyrliden Vind AB), che possiedono due progetti pronti per la costruzione in …

MERCATI

Borse europee chiudono piatte

Dopo una prima parte incerta, chiusura di ottava intorno alla parità per le borse europee. Tra le cause della risalita troviamo le indicazioni migliori delle stime arrivate dai dati macro: …