1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Dati di chiusura

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano ha chiuso la seduta in netto rialzo indossando la maglia rosa tra le maggiori piazze europee. In un intervento ad Abu Dhabi il presidente della Bce, Mario Draghi, ha dichiarato la necessità che l’Europa si doti di un proprio sistema di rating, sottolineando il proprio disappunto verso le azioni intraprese dalle tre agenzie statunitensi, Moody’s, Standard&Poor’s e Fitch. Nubi di recessione in arrivo sull’Italia. Secondo le stime del Fmi, nel 2012 l’economia italiana registrerà un calo del 2,2% mentre l’anno prossimo la contrazione si attesterà allo 0,6%. Buone notizie dal mercato obbligazionario: lo spread Btp-Bund è sceso intorno ai 460 punti base con il rendimento del Btp decennale in calo al 6,4%. In questo quadro a Piazza Affari il Ftse Mib è avanzato del 2,45% a 15.651 punti e il Ftse All Share si è attestato a 16.534 punti in progresso del 2,67%. Ottime performance del comparto bancario guidato dai rialzi di Unicredit (+12,90% a 3,36 euro). Bene anche la Bpm (+17,63% a 0,377 euro), Mediobanca (+9,40% a 4,796 euro), Intesa Sanpaolo (+6,17% a 1,36 euro) e Ubi Banca (+6,22% a 3,176 euro). Positiva anche Banco Popolare (+13,81% a 1,022 euro). In rialzo del 3,44% a 12,33 euro Generali. Seduta con la freccia verde anche per la Galassia Agnelli. Fiat Spa ha chiuso in progresso del 2,20% a 4,358 euro, Fiat Industrial del 4,97% a 7,81 euro e la holding Exor del 3% a 17,5 euro. In lieve rialzo Impregilo (+0,55% a 2,542 euro). In rosso Snam (-2,19% a 3,31 euro).

Le borse europee che hanno terminato nei pressi dei massimi di seduta. A Londra il Ftse100 ha chiuso in rialzo dello 0,68% a 5.741,15 punti, +0,97% per il Dax che si porta a 6.416,26, +1,96% per il Cac40 a 3.328,94 e lo spagnolo Ibex fa meglio di tutti avanzando del 2,17% a 8.603,8.