Dati di chiusura

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 08/03/2012 - 08:57
La Borsa di Milano si è ripresa grazie alla ritrovata vena del comparto bancario. A Piazza Affari l'indice Ftse Mib ha guadagnato l'1,11% a 16.398 punti, mentre il Ftse All Share è avanzato dello 0,92% a quota 17.356. A svettare tra i bancari il Banco Popolare con un balzo del 7% a 1,606 euro con Equita che ha confermato il giudizio buy ed ha alzato il target price a 2,2 euro dal precedente 1,3 euro. Gli acquisti hanno premiato anche gli altri titoli del settore: Bpm ha guadagnato il 4,74% a 0,506 euro, Mps il 3,60% a 0,411 euro, Mediobanca il 2,60% a 4,812 euro, Unicredit il 3,14% a 4,002 euro, Intesa SanPaolo il 2,59% a 1,463 euro. Tra i titoli migliori di giornata da segnalare anche Stm che ha mostrato un progresso del 3,57% a 5,365 euro. Di contro Autogrill è scivolata sul fondo del paniere principale con un ribasso del 3,47% a 12,07 euro. Tra i titoli peggiori sul paniere principale da segnalare Finmeccanica che ha archiviato la seduta con un ribasso del 2,45% a 3,508 euro. Gli indici europei terminano la seduta in territorio positivo. A Parigi il Cac40 ha chiuso in rialzo dello 0,89% portandosi a 3.392,33 punti, +0,57% per il Dax che sale a 6.671,11, +0,44% a Londra per il Ftse100 a 5.791,41 e parità per lo spagnolo Ibex (-0,06%) a 8.161,8.
COMMENTA LA NOTIZIA