1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Dati di chiusura

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano ha chiuso la seduta in lieve rialzo recuperando terreno nelle ultime ore di contrattazione.A Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha guadagnato lo 0,21% a 16.485 punti, mentre il Ftse All Share è avanzato dello 0,21% a quota 17.497. Mediolanum (+4,37% a 3,68 euro) è rimbalzata all’indomani della prova dei conti. Nel comparto bancario è scivolato il Mps (-2,05% a 0,353 euro). Positivi gli altri titoli del settore: Bpm ha guadagnato l’1,67% a 0,485 euro, UniCredit l’1,07% a 3,964 euro, Intesa SanPaolo l’1,16% a 1,477 euro, Banco Popolare lo 0,06% a 1,576 euro. Pirelli brillante con un rialzo del 2,56% a 8,825 euro in scia ad un report di Citigroup che ha confermato la raccomandazione d’acquisto (buy) sul gruppo della Bicocca alzando il target price a 10,5 euro dal precedente 8,5 euro. Fiat (+1,30% a 4,524 euro) bene in Borsa ma il Lingotto ha lanciato un vero e proprio grido di allarme per via del proseguimento dello sciopero delle bisarche.

Gli indici europei riescono a chiudere la seduta in sostanziale parità. L’indice tedesco, il Dax, ha evidenziato un incremento dello 0,21% a 6.995,62 punti, +0,16% per li Ftse100 a 5.854,89, +0,11% del Cac40 a 3.476,18 e la peggiore performance è quella dell’Ibex che arretra dello 0,86% a 8.281,8.