Dati di chiusura

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 20/03/2012 - 08:55
Inizio di settimana senza scossoni per la Borsa di Milano con l'indice Ftse Mib che ha guadagnato lo 0,30% a 17.133 punti, mentre il Ftse All Share è avanzato dello 0,35% a quota 18.153. Buone notizie dal mercato obbligazionario, dove lo spread tra il Btp e il Bund è sceso sotto quota 280 punti base. Il rendimento del bond decennale italiano si attesta intorno al 4,8%. Contrastato il comparto bancario con il Mps sotto i riflettori. L'arrivo di Alessandro Profumo ha spinto il titolo Mps che ha guadagnato l'1,81% a 0,387 euro. Tra gli altri titoli del settore segno più per Bpm (+1,50% a 0,506 euro) e Unicredit (+0,19% a 4,17 euro). Vendite invece su Ubi Banca (-1,17% a 3,552 euro), Banco Popolare (-0,43% a 1,625 euro) e Intesa SanPaolo (-0,83% a 1,55 euro). Tra i migliori del listino da segnalare Mediaset (+3,33% a 2,294 euro), alla vigilia del test dei conti, Parmalat (+3,13% a 1,876 euro) e Salvatore Ferragamo (+3,34% a 16,10 euro). Il titolo Eni ha mostrato un progresso dello 0,86% a 18,67 euro spinto anche dall'upgrade di Credit Suisse.

Tra le borse europee, chiusura di seduta in parità per il Dax (-0,05%) e per il Ftse100 (-0,07%) che hanno terminato rispettivamente a 7.154,22 ed a 5.961,11 punti mentre a Parigi il Cac40 ha evidenziato un rosso di mezzo punto percentuale (-0,47%) a 3.577,88 punti. Deciso segno più invece per l'Ibex che con un +1,24% è salito a 8.591,8.
COMMENTA LA NOTIZIA