Dati di chiusura

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 09/03/2012 - 09:00
La Borsa di Milano ha chiuso la seduta in netto rialzo. A Piazza Affari il Ftse Mib è avanzato dell'1,62% a 16.664 punti mentre il Ftse All Share si è attestato a 17.637 punti in rialzo dell'1,62%. Tonfo di Enel, che ha mostrato una flessione del 5,66% a 2,866 euro, nel giorno dei conti e del piano industriale 2012-2016. A pesare, soprattutto, la revisione al ribasso, anche se già prevista, della politica dei dividendi. Impregilo è invece balzata in testa al paniere principale con un rialzo dell'8,66% a 2,88 euro. Brillante anche Prysmian (+5,57% a 13,83 euro) in scia ai conti 2011 sopra le attese alle numerose promozioni da parte degli analisti. Acquisti sostenuti sui titoli del Lingotto: Fiat Spa ha mostrato un progresso del 6,29% a 4,698 euro, mentre Fiat Industrial è avanzata del 4,48% a 8,165 euro. Seduta ancora positiva per i titoli del comparto bancario: Mps ha guadagnato il 2,94% a 0,423 euro, Ubi Banca il 3,40% a 3,586 euro, Intesa SanPaolo il 2,73% a 1,503 euro, Bpm il 3,26% a 0,522 euro, Banco Popolare l'1,62% a 1,632 euro, Unicredit l'1,85% a 4,076 euro.
Chiusura di seduta in deciso territorio positivo per gli indici europei. Il tedesco Dax ed il francese Cac40 hanno terminato la seduta con un +2,45 ed un +2,54% portandosi rispettivamente a 6.834,54 ed a 3.478,36. +1,78% per l'Ibex a 8.307,4 mentre a Londra il Ftse100 ha messo a segno un +1,18% a 5.859,73.
COMMENTA LA NOTIZIA