Dati di chiusura

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 29/03/2012 - 08:58
La Borsa di Milano ha chiuso la seduta in moderato ribasso perdendo terreno nel finale in scia all'andamento debole di Wall Street. A Piazza Affari l'indice Ftse Mib ha ceduto lo 0,28% a 16.451 punti, mentre il Ftse All Share è arretrato dello 0,33% a quota 17.453. Contrastato il comparto bancario: Bpm ha ceduto il 5,36% a 0,445 euro, Banco Popolare il 2,56% a 1,525 euro, Ubi Banca lo 0,83% a 3,33 euro, Intesa SanPaolo lo 0,70% a 1,425 euro. In controtendenza Mps, che ha guadagnato il 4,94% a 0,361 euro e Unicredit (+0,45% a 3,992 euro) all'indomani dei risultati. Tra i titoli peggiori da segnalare Mediaset che ha lasciato sul parterre il 2,98% a 2,084 euro. Eni (-0,62% a 17,68 euro) sempre sotto i riflettori. Finmeccanica (+3,22% a 3,976 euro) ancora in luce dopo il +10,88% messo a segno nella seduta di ieri. Bene anche Telecom Italia (+1,65% a 0,924 euro) con JP Morgan che ha alzato la raccomandazione da neutral a overweight.

Chiusura con il segno meno per i listini europei. Lo spagnolo Ibex ha evidenziato un rosso di quasi 2 punti percentuali (-1,96%) portandosi a 7.980,8 punti, -1,14% e -1,13% per il Cac40 ed il Dax che terminano rispettivamente 3.430,15 ed a 6.998,8 punti e -1,03% del Ftse100 a 5.808,99.
COMMENTA LA NOTIZIA