Dati di chiusura

Inviato da Flavia Scarano il Lun, 14/05/2012 - 08:52
La Borsa di Milano ha chiuso positiva accelerando sul finale di seduta in scia a Wall Street e al dato sulla fiducia dell'Università del Michigan, che a maggio è salita a 77,8 punti con attese ferme a 76,4 punti. A Piazza Affari l'indice Ftse Mib ha guadagnato lo 0,29% a 14.045 punti, mentre il Ftse All Share è avanzato dello 0,43% a quota 15.097. A2A ha svettato ancora sul paniere principale con un balzo del 5,90% a 0,522 euro, mentre Pirelli si è ripresa mostrando un progresso del 4,34% a 8,89 euro. Tra i migliori sul Ftse Mib da segnalare i titoli del Lingotto: Fiat Spa ha messo a segno un rialzo del 4,11% a 3,594 euro, mentre Fiat Industrial è salita del 2,59% a 7,91 euro. Debole invece il comparto bancario: Monte dei Paschi ha ceduto l'1,19% a 0,24 euro, Intesa SanPaolo l'1,47% a 1,071 euro, Banco Popolare l'1,09% a 1 euro, Unicredit l'1,06% a 2,812 euro, Ubi Banca lo 0,56% a 2,50 euro. Generali ha perso l'1,04% a 9,48 euro dopo il test dei conti. La compagnia assicurativa ha archiviato il primo trimestre del 2012 con profitti per 567 milioni di euro, in flessione del 7,9% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno ma sopra le attese degli analisti che indicavano 511 milioni di euro. Maglia nera di giornata Mediaset che ha lasciato sul parterre il 2,83% a 1,475 euro.

Gli altri listini europei hanno chiuso l'ottava sopra la parità. La performance migliore è stata registrata dal tedesco Dax, salito dello 0,95% a 6.579,93 punti, +0,57% per il Ftse100 a 5.575,52 mentre il Cac40 ha terminato invariato (-0,01%) a 3.129,77. Segno meno per l'Ibex, in calo dello 0,71% a 6.995,6.
COMMENTA LA NOTIZIA