Dati di chiusura

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 08/05/2012 - 08:52
La Borsa di Milano ha chiuso la seduta in deciso rialzo riprendendosi dopo un inizio sotto pressione, condizionato dai risultati elettorali in Francia e Grecia. A Piazza Affari l'indice Ftse Mib ha guadagnato il 2,56% a 14.275 punti, mentre il Ftse All Share è avanzato del 2,31% a quota 15.303. Acquisti sul comparto bancario: Bpm ha guadagnato l'8,70% a 0,375 euro, Monte dei Paschi il 6,33% a 0,262 euro, Unicredit il 5,63% a 2,85 euro, Intesa SanPaolo il 3,90% a 1,092 euro, Banco Popolare il 2,61% a 1,061 euro. Bene anche Ubi Banca (+3,69% a 2,588 euro). Tra i migliori sul Ftse Mib da segnalare A2A, che ha mostrato un balzo del 9,08% a 0,473 euro, e Buzzi Unicem, che è salita del 6,39% a 7,58 euro. Dopo una mattinata trascorsa nelle retrovie, Fiat ha accelerato al rialzo fino ad arrivare a chiudere con un +2,94% a 3,504 euro. Da segnalare Generali (+1,73% a 9,97 euro) che questa mattina ha effettuato un'escursione verso il basso fino a raggiungere i livelli minimi dal dicembre 1992. Eni (+1,84% a 16,62 euro) sotto i riflettori di Piazza Affari.

Chiusura con il segno più per i listini del Vecchio continente. Il Dax ha terminato la seduta con un rialzo dello 0,12% a 6.569,48 punti, +1,65% per il Cac40 che sale a 3.214,22 e +2,72% dell'Ibex a 7.063,2.
COMMENTA LA NOTIZIA