Dati di chiusura

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 13/06/2012 - 08:54
Il Ftse Mib ha chiuso la seduta in calo dello 0,70% a 12.979 punti, mentre il Ftse All Share ha ceduto lo 0,64% a 13.957 punti. La Borsa milanese per il secondo giorno consecutivo ha chiuso le contrattazioni con la peggiore performance tra le piazze finanziarie del Vecchio continente. Anche ieri hanno pesato le rinnovate tensioni sul rischio-Paese, con lo spread tra Btp e Bund che è salito fino a superare i 490 punti base. Pesantissime anche le perdite per il settore bancario. La maglia nera di giornata è andata al titolo Mps che nel pomeriggio ha toccato i minimi del 2012 per chiudere in calo del 5,88% a 0,192 euro, seguita da Mediolanum (-4,99% a 2,284 euro), Bpm (-4,82% a 0,317 euro), Unicredit (-3,95% a 2,386 euro), Intesa Sanpaolo (-3,73% a 0,994 euro) e Bper (-3,40% a 3,464 euro). Ribassi di poco inferiori al 3% anche per Ubi e Mediobanca.

Chiusura in territorio positivo per i listini europei. A Londra il Ftse100 ha terminato in rialzo dello 0,76% a 5.473,74 punti, +0,33% per il Dax che sale a 6.161,24, +0,14% del Cac40 a 3.046,91 e lo spagnolo Ibex con un +0,09% si porta a 6.522,5 punti.
COMMENTA LA NOTIZIA