Dati di chiusura

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 22/05/2012 - 09:00
La Borsa di Milano ha chiuso in ribasso la seduta del maxi stacco dei dividendi. Il Ftse mib ha chiuso con un calo dello 0,28% a 13.012 punti, mentre il Ftse All Share è arretrato dello 0,60% a quota 13.960. Sul secondario le tensioni che circondano la zona euro hanno mantenuto lo spread Btp-Bund sopra quota 430 punti base e il rendimento del bond decennale italiano si è attestato al 5,80%. Banco Popolare ha svettato sul paniere principale con un balzo del 18,94% a 1,036 euro dopo che Bankitalia ha autorizzato l'utilizzo dei modelli interni (IRB) ai fini del calcolo dei ratios patrimoniali. La notizia ha fatto felice in Borsa anche Ubi Banca (+9,07% a 2,332 euro). Brillante Impregilo (+7,66% a 2,978 euro) in scia alle indiscrezioni sul dividendo straordinario di 300 milioni di euro. Saipem ha guadagnato il 3,41% a 32,19 euro dopo essersi aggiudicata nuovi contratti E&C Offshore in Russia e nel Mare del Nord per oltre 1,1 miliardi di dollari.

I listini europei chiudono la prima seduta dell'ottava con il segno più. A Parigi il Cac40 ha terminato in rialzo dello 0,64% a 3.027,15 punti, +0,7% per il Ftse100 che si ferma a 5.304,48 e +0,95% del Dax a 6.331,04. In controtendenza l'Ibex, sceso dello 0,65% a 6.524 punti. Chiusura tutta in territorio positivo per i listini europei. A Parigi il Cac40 ha terminato in rialzo dello 0,62% a 3.237,69 punti, +0,7% per il Ftse100 che chiude a 5.634,74, +1,03% del tedesco Dax a 6.674,73 e l'Ibex fa meglio di tutti salendo di quasi 2 punti percentuali (+1,93%) a 7.576,7.
COMMENTA LA NOTIZIA