1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Dati di chiusura

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I listini europei hanno chiuso in territorio positivo una seduta dai volumi ridotti a causa della Festa del Ringraziamento negli Stati Uniti. Indicazioni positive nel corso della giornata sono arrivate dal fronte geopolitico, dal Pmi manifatturiero cinese, tornato sopra la fatidica soglia dei 50 punti dopo 13 mesi, e dall’asta indetta dal Tesoro spagnolo. A Parigi il Cac40 ha terminato in rialzo dello 0,6% a 3.498,22 punti, +0,68% per il londinese Ftse100 a 5.791,03 e +0,84% del Dax a 7.244,99. La performance migliore è stata quella dell’Ibex, cresciuto dello 0,9% a 7.875,6. A Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha chiuso con un rialzo dell’1,03% a 15.553 punti. Tra i migliori di seduta Mediaset (+3,89% a 1,309 euro) e Buzzi Unicem (+4,71% a 9,11 euro). Il gruppo del cemento ha beneficiato del riavvio della copertura da parte di Bernstein con giudizio outperform e con target price fissato a 11,1 euro. Bene Enel Green Power (+2,05% a 1,293 euro) che si è aggiudicata la gara pubblica bandita dall’ente elettrico del governo messicano per la realizzazione di un impianto eolico da 102 MW. Acquisti su Saipem (+1,84% a 33,12 euro) che ha firmato un nuovo contratto in Messico e ha negoziato variazioni nello scopo del lavoro di un contratto E&C Onshore in Australia, per un valore totale di oltre 800 milioni di dollari.