I dati di bilancio in linea con le attese non salvano Fiat

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fiat sbanda sull’S&P nel giorno della presentazione del bilancio. Il titolo del Lingotto accusa un ribasso dell’1,08%, scambiando a quota 5,75 euro dopo aver aperto a 5,86 euro. C’è interesse sull’azione. Lo provano i volumi: sono, infatti, passati di mano 16 milioni di pezzi contro una media giornaliera delle ultime trenta sedute pari a 23 milioni di pezzi. Oggi la società è stata impegnata con la prova dei conti. Ebbene il risultato operativo del 2004 è stato positivo per 22 milioni di euro, con un miglioramento di 736 milioni di euro rispetto al 2003. L’indebitamento netto del gruppo, pari a 13,9 miliardi di euro, è diminuito nel corso del 2004 di circa 1,7 miliardi di euro. La liquidità è passata dai 7 miliardi di euro di inizio esercizio a circa 5,3 miliardi di euro. Il risultato ante imposte 2004 risulta in rosso per 1,577 miliardi di euro dai -1,501 miliardi del 2003. Nelle sale operative spiegano la performance odierna di Fiat con poche parole: “è un sell on news”. Gli analisti annuiscono. Secondo Gabriele Parini di AbaxBank i numeri presentati dalla casa torinese hanno centrato le stime di consensus. “Forse il risultato dell’Auto ha fatto qualcosa peggio di quanto ci si aspettasse. Nulla di preoccupante. A controbilanciare la situazione i risultati di Iveco e Chn”, dice l’esperto.

Commenti dei Lettori
News Correlate
EUROPA

Total: utile netto balza del 77% nel primo trimestre 2017

Trimestrale migliore delle aspettative per Total in uno scenario caratterizzato dalla risalita dei prezzi del petrolio. In particolare, il colosso petrolifero francese ha visto l’utile netto rettificato balzare del 56% a 2,6 miliardi di dollari (cons…