1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Datamat: uscita da attivita’ non core costata 11 milioni

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Datamat è uscita definitivamente dalla sua
controllata Essellesse, oggetto di un oneroso piano di ristrutturazione e nella quale erano concentrate attività non core del gruppo.
L’operazione conclusa in data odierna ha visto la copertura delle perdite da parte di Datamat
e di nuovi soci manager che hanno provveduto all’intera ricapitalizzazione della società. Il
costo totale dell’operazione per Datamat, già accantonato per il 95% nel bilancio chiuso al
30 giugno, ammonta a 4 milioni di euro oltre l’azzeramento del valore della partecipazione per
7 milioni di euro, con un risparmio di oltre 1,7 milioni di euro sul risultato netto civilistico a
finire di Datamat.
L’operazione vede il mantenimento in Datamat di alcune importanti presenze locali quali Pisa e Milano-Padova
e delle competenze chiave sull’offerta Erp.