1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Data Service archivia il 2005 in rosso per 3,7 mln

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Data Service ha chiuso il 2005 con una perdita netta consolidata di 3,7 milioni di euro, in recupero rispetto al rosso di 21,5 miloioni fatto registrare nel 2004. I ricavi sono stati di 55,8 milioni, in calo dai 60,8 milioni del 2004. Quest’ultimo dato è al netto delle attività destinate alla dismissione. Il risultato operativo è stato negativo per 2,2 milioni (-13,6 milioni nel 2004). L’indebitamento finanziario è passato da 35,8 a 25,5 milioni. Il cda di data Service proporrà all’assemblea l’autorizzazione per un aumento di capitale per un ammontare massimo di 12,95 milioni di euro mediante emissione di 5 milioni di azioni del valore nominale di 2,59 euro per azione entro un termine massimo di 5 anni dalla data di iscrizione della delibera assembleare nel registro delle imprese. Stefano Arvati, Presidente ed Amministratore Delegato del Gruppo Data Service ha dichiarato: “I risultati dell’esercizio 2005 confermano la concreta inversione di tendenza rispetto all’esercizio 2004 ed un progressivo recupero della marginalità. Nel 2006 vi sarà un più tangibile effetto del piano di razionalizzazione e riorganizzazione societaria in atto e del consolidamento, sotto il profilo commerciale, della posizione di leadership nei mercati di riferimento di Data Service. Sono convinto che le numerose attività in corso di definizione, tra cui anche gli accordi strategici, sui vari fronti stiano consentendo al gruppo di porre delle basi molto solide per un forte sviluppo nel tempo del progetto industriale Data Service”.