Dassault, lo stato non vende la sua partecipazione

Inviato da Redazione il Gio, 12/07/2001 - 08:46
Secondo indiscrezioni di stampa il flottante di Dassault Systèmes, società francese quotata al Cac 40 di Parigi, è destinato a rimanere limitato a circa il 33% del capitale totale. Sembra infatti che lo stato francese, che detiene una partecipazione del 16% in Dassault e che ad inizio anno aveva deciso di vendere la sua quota, abbia deciso di rinviare ad una data futura non ancora precisata il collocamento della partecipazione in Dassault, a causa delle condizioni poco favorevoli in cui versa il mercato azionario francese e soprattutto il corso azionario di Dassault Systèmes, con il titolo che ha ceduto quasi il 50% del loro valore dall'inizio del 2001.
COMMENTA LA NOTIZIA