FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Danone batte le attese. Il gruppo alimentare francese ha chiuso il primo trimestre del 2011 con vendite pari a 4,76 miliardi di euro, in rialzo del 19,6% rispetto allo stesso periodo del 2010. Il dato è superiore alle stime degli analisti ferme a 4,64 miliardi. Su base comparabile, ossia considerando i negozi aperti da almeno un anno, le vendite sono aumentate dell’8,5%. “Tutte le quattro linee di business e tutte le regioni in cui operiamo hanno contribuito a questa accelerazione – si legge nel comunicato odierno – particolarmente bene le acque e i prodotti per l’alimentazione infantile, che sono cresciuti oltre il 10%”. Per il futuro, il gruppo ha confermato i target sul 2011, nonostante i costi delle materie prime siano previsti in crescita del 6-9%. Sull’intero anno, le vendite a base comparabile dovrebbero crescere del 6-8%.