Danilo Coppola riporta in Italia il suo gruppo

Inviato da Redazione il Lun, 19/09/2005 - 08:39
Per esigenze "di trasparenza e correttezza", come dichiarato dallo stesso Danilo Coppola, l'impero immobiliar-finanziario dell'imprenditore romano è stato rimpatriato in Italia dalla sua precedente sede lussemburghese. Nei mesi passati, con una complessa girandola di azioni infrasocietarie, tutte le attività sono passate sotto il controllo del Gruppo Coppola avente sede sociale a Roma e lo stesso destino hanno avuto i 60 milioni di capitale controllato dalla Tikal, l'ex-cassaforte che aveva sede nel Granducato. All'interno di questi due forzieri sono nate quattro controllate che si spartiscono le attività del gruppo: Finpaco Properties, cui farà capo la quotata Ipi, Finpaco Finance, guscio vuoto destinato a raccogliere non meglio identificate partecipazioni in società quotate; Finpaco Real estate, che controlla l'hotel Cicerone di Roma, la gestione degli immobili e il 2% di Bim e Finpaco Project che si dedicherà alle aree da sviluppare e ha per il momento in cassa anche la partecipazione congelata in Antonveneta.
COMMENTA LA NOTIZIA