1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Danieli: utile netto esercizio 2011-2012 in lieve calo a 190,4 milioni, dividendo a 0,33 euro

QUOTAZIONI Danieli & C
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Danieli ha chiuso l’esercizio 2011-2012 con un utile netto di pertinenza del gruppo sostanzialmente invariato a 190,4 milioni di euro contro i 192,5 milioni dello stesso periodo dell’anno scorso. In flessione dell’1,2% i ricavi, che si sono attestati a 3,08 miliardi di euro dai 3,12 miliardi di un anno fa. L’Ebitda è passato da 349,5 agli attuali 312,8 milioni (-10,5%), il margine operativo lordo da 386,1 a 299,7 milioni (-22,4%) mentre l’utile operativo è ammontato a 210,8 milioni, in calo del 28,8%. Il portafoglio ordini è stato di 3,23 miliardi di euro rispetto ai precedenti 3,39 miliardi e la posizine finanziaria netta al 30 giugno risulta pari a 824,6 milioni, in diminuzione dagli 879,3 dell’anno prima. I risultati, si legge in una nota della società, hanno rispettato le previsioni di fatturato e superato quelle in termini di redditività e di acquisizione ordini. Il gruppo prevede che il settore Steel Makin opererà in calo nel 2012-2013 per via dei volumi ridotti di produzione. Per il settore Plant Makin, è stato stimato un 2012-2013 in linea con l’esercizio appena concluso. Il Cda proprorrà la distribuzione di un dividendo unitario di 0,33 euro per azione ordinaria e di 0,3507 per azione di risparmio.